Saldo TARES dilazionabile grazie al M5S

1

Trieste – 19/10/2013

Lunedì sera in Consiglio comunale è stato approvato un emendamento proposto dal MoVimento 5 Stelle che prevede di dilazionare il pagamento del saldo Tares 2013. Grazie a questa proposta i triestini a novembre pagheranno il 30% del saldo (fatta eccezione per la parte di competenza dello Stato), mentre il restante 70% è stato messo in scadenza a febbraio 2014.

Fermo restando che secondo noi la giunta Cosolini ha accettato supinamente i costi imposti da Acegas per il servizio di igiene urbana, l’emendamento che abbiamo proposto consente ai triestini di non essere massacrati dalla Tares a fine anno, posticipando il 70% del saldo a febbraio 2014.

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.