“Rio Martesin: attendiamo delle azioni responsabili” Comunicato stampa del 12 ottobre 2012

0

Quanto sta accadendo in Rio Martesin ci convince, una volta di più, della bontà della posizione che il Movimento 5 Stelle tenne, ormai più di 15 mesi fa, in Consiglio Comunale: la Variante 118 andava approvata allora e poi modificata, con varianti parziali e con l’avvio di una nuova variante generale, per tutelare alcune aree del nostro territorio, particolarmente sensibili.

Il vulnus in cui si trova ora l’amministrazione comunale, nell’iter inerente il nuovo progetto per l’edificazione di sei corpi di fabbrica monopiano, si sarebbe potuto evitare.

Oggi ci troviamo di fronte ad un terreno che una scellerata pianificazione territoriale di epoca illyana ha zonizzato con alta edificabilità e la necessità di tutelare il paesaggio.

In questi giorni abbiamo avuto accesso agli atti del progetto, che analizzeremo nel dettaglio, ponendoci al fianco di chi, come il comitato dei residenti e le associazioni ambientaliste, ritiene che lo jus aedificandi debba ritenersi subordinato alla tutela dei valori paesaggistici.

Speriamo ancora che questa amministrazione voglia davvero fermare, con azioni politiche forti, il consumo di suolo, anche per non esporre gli uffici in azioni di responsabilità che non dovrebbero competere loro, ma gli elementi in nostro possesso (buon ultimo la riduzione delle aliquote IMU per i terreni edificabili, sic!!!) ci fanno pensare che la tutela dell’inedificato sia uno slogan buono solo in campagna elettorale.

Stefano Patuanelli
Paolo Menis
———————
consiglieri comunali di Trieste
gruppo “moVimento 5 stelle Trieste”
lista civica Trieste 5 stelle – beppegrillo.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.