” Presenze ingombranti. Gas Natural in città”Comunicato stampa del 18 ottobre 2012

5

La società Gas Natural, che propone di realizzare un rigassificatore a
Zaule, sta occupando la nostra città con gazebo per la distribuzione di
materiale propagandistico.

Merita ricordare alcuni fatti. Primo, sono passati 6 anni dalla
presentazione del progetto ma la società non ha accettato di confrontarsi
con i cittadini e le associazioni ambientalisti in un incontro pubblico.
Secondo, il consiglio comunale si è espresso a larga maggioranza (39 voti
su 41 votanti, astenuti Fli e Lista Dipiazza) contro la costruzione
dell’impianto.

E’ venuto il tempo che, contro questa mancanza di rispetto verso la città,
la giunta di centro sinistra intervenga con spregiudicatezza e non si
limiti all’inutile distribuzione di volantini illeggibili durante la
Barcolana.

Chiediamo un intervento forte: il Sindaco faccia sgombrare i gazebo di Gas
Natural finché i loro rappresentanti non accetteranno di partecipare a
confronti pubblici con i cittadini.

Paolo Menis
Stefano Patuanelli

——————————
consiglieri comunali di Trieste
gruppo “moVimento 5 stelle Trieste”
lista civica Trieste 5 stelle – beppegrillo.it

5 Commenti

  1. […] ” Presenze ingombranti. Gas Natural in città”Comunicato stampa del 18 ottobre 2012 Pubblicato su gennaio 1, 1970 · Pubblicato in Articoli, Circoscrizione Trieste La società Gas Natural, che propone di realizzare un rigassificatore a Zaule, sta occupando la nostra città con gazebo per …Continua la lettura sul blog dell’autore (link) […]

  2. Mi trovo perfettamente daccordo con il signor Predonzan, non trovo democratico impedire ai rappresentanti della Gas Natural di far sentire la loro voce, ma è certamente necessario informare, negli stessi tempi, la cittadinanza e ribadire l’importanza dei risultati ottenuti 6 anni fa!

  3. Fermo restando che l’opposizione al progetto di Gas Natural è giusta e ovviamente la condivido, qui è in gioco un’altra cosa, cioé la legittimità di utilizzare il suolo pubblico per divulgare le proprie posizioni.
    Cioè un elementare principio democratico.
    E allora delle due l’una: se Gas Natural ha fatto regolare richiesta e ottenuto dal Comune regolare autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico per i suoi gazebo, non c’è ragione di chiedere il loro sgombero.
    I consiglieri di Ts 5 stelle potrebbero piuttosto chiedere al sindaco come mai, sapendo che Gas Natural aveva in programma di fare ciò, non abbia pensato di affiancare – magari negli stessi giorni e in luoghi vicini – dei “controgazebo” in cui divulgare la propria posizione contraria al rigassificatore e (perché no?) anche materiale prodotto dalle associazioni ambientaliste e dal TTRT.

  4. Non si tratta di “limitare aprioristicamente lo sviluppo industriale del territorio” di Trieste, piuttosto di rendersi coscienti e responsabili dello sviluppo.
    Enti e istituzioni hanno già argomentato in maniera molto più esaustiva di Gas Natural le probabili ricadute in termini ambientali, di sicurezza, occupazionali ed economici riguardo la costruzione di un rigassificatore, che andrebbe ad aumentare una domanda di gas liquefatto già oggi superiore all’offerta (e che quindi rimarrebbe inutilizzato).
    Da triestino residente a Trieste, con vista su ferriera, concordo con la posizione già qui espressa: no al rigassificatore!

  5. Ritengo inutile limitare aprioristicamente lo sviluppo industriale del territorio per quanto manca l’interlocutore da parte dell’azienda. Su un territorio il cui tessuto industriale sta sempre più perdendo pezzi boicottare per partito preso ogni attività lo ritengo un suicidio. I politici locali non hanno né le competenze tecniche né le conoscenze ambientali per valutare l’impatto di una simile realtà industriale e occupazionale anche in previsione di una alquanto attesa chiusura della Ferriera di Trieste. Io sono a favore della costruzione del rigassificatore in quanto potrebbe sostituirsi al bacino occupazionale che verrebbe a mancare con la chiusura della Ferriera e con la chiusura di tante aziende sul territorio triestino.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.