Piano di emergenza nucleare

0

httpv://www.youtube.com/watch?v=iQhdbn6KGKg

Grazie al contributo di Roberto Giurastante (Greenaction Transnational), il primo agosto i consiglieri comunali del moVimento 5 stelle Trieste, Paolo Menis e Stefano Patuanelli, hanno presentato una mozione che, se approvata, obbligherà il sindaco ad attivarsi presso la Prefettura per predisporre un serio piano di emergenza in caso di incidente nucleare.

Trieste si trova infatti a 130 chilometri dalla centrale nucleare di Krško in Slovenia ed è uno degli 11 porti italiani nei quali possono attraccare unità militari a propulsione nucleare. Per fronteggiare un eventuale incidente nel nostro golfo la Prefettura ha redatto nel 2007 un piano di emergenza e il Comune di Trieste ha stampato 65.000 volantini per informare la popolazione sul comportamento da tenere in caso di incidente nucleare.

Peccato che tale volantino, contenente indicazioni assolutamente sommarie, non sia mai arrivato nelle case dei triestini in quanto l’amministrazione ha deciso di renderlo disponibile esclusivamente presso l’ufficio comunale per le relazioni con il pubblico: l’informazione al pubblico può dirsi inesistente.

Peccato anche che le amministrazioni locali non abbiano mai considerato l’eventualità di un incidente grave alla centrale nucleare slovena.

Questa mozione vuole, senza creare allarmismo, che venga colmata questa lacuna e che siano ripristinate le condizioni necessarie a garantire la sicurezza degli abitanti di Trieste e della sua provincia.

Leggi la mozione

ps1: l’ultimo paragrafo delle premesse contiene un refuso che verrà corretto
ps2: il video contiene un intervista sul tema rilasciata da Roberto Giurastante circa 3 anni fa, è ancora molto attuale!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.