Ordinanza sindacale per la sospensione delle attività rumorose della Ferriera

0

Lunedì sera in Consiglio comunale il M5S ha chiesto di discutere la mozione riguardante l’emissione di un’ordinanza sindacale per la sospensione delle attività rumorose della Ferriera.
“Dopo aver tentato di impedirmi di esporre le motivazioni della richiesta – spiega la portavoce M5S Cristina Bertoni – ho chiesto al presidente del Consiglio comunale di leggere il testo che avevo preparato, e nonostante l’evidente ostruzionismo di tutta la maggioranza di centrodestra (il PD era uscito perché l’urgenza della loro mozione sulla “Giornata del ricordo” non era stata riconosciuta) sono riuscita a porre la richiesta”.
In dettaglio, Bertoni ha rammentato al Consiglio che i 30 mesi dati dall’AIA regionale alla Siderurgica Triestina per attuare il piano di risanamento acustico sono scaduti a fine gennaio, e ha fatto presente che l’AIA prevede che entro tre mesi da questa scadenza, ovvero entro fine aprile 2019, deve essere effettuato un monitoraggio di controllo.
“Ho ricordato – continua la consigliera pentastellata – che i livelli di rumore ambientale registrati da ARPA sono ancora superiori sia ai limiti vigenti che a quelli definiti dal piano comunale di classificazione acustica adottato a dicembre. Per questi motivi, nonostante i contemporanei mugugni dei consiglieri di maggioranza, ho chiesto di discutere la mozione del M5S che chiede al sindaco di emettere un’ordinanza sospensiva delle attività rumorose della Ferriera”.
“Ovviamente – conclude Bertoni -, il centrodestra ha votato compattamente contro la nostra richiesta, confermando una volta di più di non avere l’intenzione di tutelare la salute dei cittadini di Servola anche a fronte di sforamenti che rendono applicabile l’ordinanza sindacale. Alla faccia delle promesse fatte in campagna elettorale.”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.