“L’assessore Lodi, illustrando le opere pubbliche lanciate quest’anno, ha detto una mezza verità”

0

A un paio di mesi dalle elezioni politiche, oggi in IV commissione l’assessore ha detto una mezza verità, presentando l’elenco degli interventi avviati quest’anno grazie alla vendita delle azioni Hera predisposta con grande sollecitudine da questa amministrazione nel corso del primo anno di consiliatura. Corrisponde al vero che tutti i 15 milioni derivanti dalla vendita delle azioni Hera sono stati impiegati, ma non si può non ricordare che il piano delle opere per il 2017 prevedeva complessivamente 49 milioni di investimenti.

Di questi solamente per i due terzi sono arrivate le coperture previste in sede di bilancio, ovvero 36 milioni di cui 15 provenienti dalla vendita delle azioni Hera.

Le alienazioni di immobili che dovevano finanziare gli interventi previsti non si sono concluse, così come non sono arrivati i finanziamenti regionali previsti in modo azzardato nel bilancio preventivo comunale del 2017. Cifre presenti sulla carta, ma, come facilmente prevedibile, difficili da incassare nella realtà.

Il piano triennale delle opere predisposto da questa amministrazione rappresenta quindi un piano dei sogni sovradimensionato rispetto alle entrate reali. Ad oggi la svendita del patrimonio del Comune è l’unico approccio che questa amministrazione è capace di portare avanti, anche male, per fingere di poter realizzare quello che ha promesso in campagna elettorale.

Gruppo del MoVimento 5 Stelle

Consiglio comunale di Trieste

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.