Il M5S FVG ripropone tagli a stipendi e vitalizi dei consiglieri regionali

0

Nell’ambito delle procedure di assestamento di bilancio regionale, i Consiglieri M5S del Friuli Venezia Giulia ripropongono all’attenzione dell’Assemblea Regionale la richiesta di riduzione dello stipendio degli eletti a 7mila euro lordi, e la rimodulazione al ribasso del vitalizio percepito dagli ex consiglieri.

In due emendamenti alla finanziaria regionale in corso di approvazione, i Consiglieri M5S propongono di passare da 6.300 euro lordi di paga base, cui si aggiungono i 3.500 euro di rimborsi (2.500 per triestini e goriziani) propongono di abbassare l’indennità a 5mila euro e di parificare i rimborsi a 2mila euro.  Inoltre hanno presentato un’emendamento volto a rivedere i vitalizi di ex consiglieri e assessori regionali, trasformando il sistema retributivo ancora in vigore per questi ultimi in sistema contributivo, con un considerevole risparmio per le esangui casse della Regione.

Come si porranno i partiti di maggioranza e (relativa) opposizione di fronte a queste richieste? Domanda retorica?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.