“Il Comune di Trieste ed Equitalia ” Comunicato stampa del 08 maggio 2012

0

Secondo la legge, entro il primo gennaio 2013 tutti i Comuni dovranno
sciogliere il proprio rapporto con Equitalia per quanto riguarda la
riscossione di imposte e sanzioni amministrative
(http://www.asca.it/ne….

La giunta comunale si attivi subito per procedere alla reinternalizzazione
del servizio di riscossione attiva, dando il via rapidamente al percorso
di formazione del personale interno o di quello di Esatto. Un processo di
formazione possibile solamente con la collaborazione dell’Agenzia delle
Entrate che dovrà accreditare nuovi tecnici abilitati alla riscossione
coattiva. E’ importante che il Comune si riappropri di questa attività,
considerata la sua delicatezza e i possibili risvolti psicologi sui
cittadini soggetti a pignoramenti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.