Il Comune di Trieste abdica e regala l’area EZIT allo Stato.

0

Ieri sera con la costituzione del “Consorzio di sviluppo economico locale dell’area giuliana” la maggioranza del Consiglio comunale di Trieste ha regalato quanto resta del patrimonio industriale giuliano allo Stato italiano, senza lasciare al Comune di Trieste la possibilità di influire sulla gestione dell’area industriale. Ricordiamo che questo consorzio andrà a sostituire l’EZIT, attualmente in fase di liquidazione.
Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle evidenzia che la legge regionale che regola questo nuovo soggetto prevede attualmente che la maggioranza assoluta sia in capo all’Autorità di sistema portuale (Asp). Essendo che la nomina del presidente dell’Asp è sostanzialmente in capo al governo nazionale, il consorzio avrà di fatto una maggioranza statale, senza che sia possibile per i Comuni afferenti alla zona industriale (Trieste, Muggia e San Dorligo della Valle) far valere le proprie strategie di sviluppo in caso di divergenza con l’Asp.
Abbiamo chiesto di rinviare la discussione della delibera anche perchè lo statuto del Consorzio, così come poi è stato votato ieri, non chiarisce le modalità di nomina del consiglio di amministrazione, all’interno del quale non è previsto nessun bilanciamento all’eccessivo potere in capo all’Asp.
Noi riteniamo che, ieri sera in Consiglio comunale, centrodestra e centrosinistra abbiano fatto una scelta sbagliata per le esigenze di sviluppo industriale della città. Infatti, il Sindaco di Trieste, eletto dai cittadini, poco conterà all’interno del nuovo consorzio al quale spettano decisioni sulle politiche territoriali ed industriali della città.  Inoltre nello statuto non sono menzionate in alcun modo tutele per i lavoratori, ne’ per l’ambiente.
31Il gruppo consiliare del M5S Trieste ha quindi votato contro questa “devoluzione al contrario”, che sposta competenze dal Comune allo Stato, invece che viceversa, specie in un settore delicato e strategico come quello delle politiche territoriali di sviluppo industriale.

M5S Trieste

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.