Ferriera, le promesse non mantenute da Dipiazza

0

L’azienda sanitaria triestina, a seguito di esposto del 2 gennaio 2016 da parte di un residente a Servola in merito alle emissioni acustiche provenienti dallo stabilimento, ha risposto al cittadino e al Comune di Trieste per conoscenza affermando che, a fronte dell’evidenza dei risultati fonometrici effettuati nel 2015 da A.R.P.A.-F.V.G., “… sulla base di quanto sopra riassunto vi è quindi evidenza di possibili effetti sulla salute per quanto riguarda l’esposizione a rumore misurata da ARPA regionale, e per tale motivo sono state effettuate le dovute segnalazioni”.

Con questa lettera che cita un parere dell’azienda sanitaria sui possibili danni alla salute derivanti dall’esposizione ai livelli di rumore ambientale che ci sono a Servola, il sindaco Dipiazza chiedeva nel 2016 alla Serracchiani (allora presidente della Regione Friuli Venezia Giulia) di far partire il riesame dell’AIA.

In questi giorni invece l’assessore comunale all’ambiente Luisa Polli, dopo che le abbiamo sventolato davanti le misure fonometriche del 2018, dice che non si può procedere con l’ordinanza sindacale perché non c’è il parere dell’azienda sanitaria …….

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.