Domenico Finiguerra ospite della Lista Civica TRIESTE 5 STELLE

4


Mentre a Trieste l’amministrazione comunale non riesce in dieci anni ad
approvare un nuovo piano regolatore, in Italia c’è un piccolo comune che
da tempo è dotato di un piano regolatore “a crescita zero”. Si tratta di
Cassinetta di Lugagnano, paese in provincia di Milano.

DOMENICO FINIGUERRA, sindaco di Cassinetta, sarà a Trieste venerdì 8
aprile alle 17, ospite della lista civica Trieste 5 stelle –
beppegrillo.it e terrà una conferenza presso la sede della lista in via di
Giarizzole 20. http://www.meetup.com/beppegrillotrieste/events/17140722/

Sarà un’occasione di presentazione e confronto su un modello alternativo
di sviluppo.
DOMENICO FINIGUERRA è promotore insieme a molti altri della campagna e del
movimento nazionale “Stop al Consumo di Territorio”. E’ stato più volte
intervistato dalla trasmissione televisiva Report.

———
Chi è Domenico Finiguerra.

Domenico Finiguerra, classe 1971, laureato in Scienze Politiche alla
Statale di Milano, è il sindaco di Cassinetta di Lugagnano, un piccolo
paese della provincia di Milano adagiato sulle sponde del Naviglio Grande.

Nel 1994 è eletto consigliere comunale ad Abbiategrasso per il Partito
Democratico della Sinistra, andando a ricoprire la carica di Capogruppo
Consiliare. Dopo 6 mesi si dimette a causa di insanabili divergenze sulla
politica urbanistica ed ambientale.

Eletto nel 2002 con il 50,1% dei voti e riconfermato nel 2007 con il 62,1%
dei voti. Ha vinto le elezioni a capo di una lista civica progressista in
grande controtendenza rispetto gli andamenti elettorali dell’epoca (ed
attuali). Come mai questa larga vittoria in controtendenza? E’ vicino alla
sua gente. Difende con grande fermezza il suo territorio dalla ottusa
tracotanza del potere (sia di destra che di sinistra). I diritti della
gente sono inalienabili ed il primo diritto è quello poter vivere felice
nella propria terra.
Oggi non è iscritto a nessun partito.

Il Comune di Cassinetta di Lugagnano fa parte dell’Associazione Comuni
Virtuosi, risultando vincitore del premio nazionale Comuni a Cinque Stelle
2008 nella categoria “gestione del territorio”. E’ altresì comune della
Rete Comuni Solidali e membro dell’Associazione Internazionale Mayor for
Peace.

E’ promotore insieme a molti altri della campagna e del movimento
nazionale “Stop al Consumo di Territorio” che il 24 gennaio 2009 ha preso
avvio da Cassinetta di Lugagnano.

Ufficio stampa
lista civica Trieste 5 stelle

4 Commenti

  1. Il problema è sempre lo stesso…non saremo noi a far perdere Cosolini, ma Cosolini stesso a perderle.Se le persone voteranno la Lista Civica TRIESTE 5 STELLE, lo faranno perchè non si identificano nella politica e nei programmi di altri partiti.Per cui la colpa, se di colpa possiamo parlare, sarà di chi non ha portato avanti idee od inziative che meritino il voto degli elettori.

  2. Se a causa vostra perde Cosolini giuro che vi vengo a cercare sotto casa!
    Ma perché mai dovreste correre da soli?!?!?! Non potete fare per una volta le persone intelligenti e responsabili ed allearvi con chi condivide una parte del vostro programma piuttosto che aiutare a far vince chi il vostro programma nemmeno lo sfiora?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.