“Cosolini non conosce le norme sul Porto vecchio di Trieste” – Comunicato stampa dd 3 agosto 2012

1

Dall’intervista che Cosolini ha rilasciato al quotidiano “il Piccolo” si evince che il sindaco ignora la normativa sul Porto vecchio. Di più, non è neppure a conoscenza della posizione del Governo italiano sullo spostamento del punto franco.

La documentazione è reperibile a questo indirizzo:
http://files.meetup.com/207586/leg.16.bol0685.data20120718.com03.pdf
[da pagina 99 in poi]

Nell’annosa questione “Porto vecchio” il profilo di metodo riguarda la legittimità di un eventuale trasferimento (integrale e non parziale come confermato anche dall’interpretazione data dal governo) del Punto franco in altra parte della città. Parte della dottrina riconosce la validità di tale ipotesi. A determinate condizioni, però: l’area deve avere pari estensione e deve essere dotata delle stesse infrastrutture.
Insomma gli operatori devono esser messi in grado di poter lavorare nelle stesse condizioni.

La domanda chiave quindi è: esiste sul territorio triestino un’area in grado di soddisfare questi requisiti? Ad oggi direi proprio di no.
Indicare, come fanno alcuni, l’autoporto di Fernetti è una sciocchezza non essendo una zona costiera. L’unica che potenzialmente (per estensione) potrebbe essere adatta è l’area della Ferriera di Servola, ma essa dovrebbe venir dotata di infrastrutture in grado di accogliere i concessionari ora operanti in Porto vecchio. Non è quindi possibile parlare di trasferimento del punto franco se non esiste un’adatta area alternativa.

Tanto più è ridicolo pensare che il sindaco possa chiedere lo spostamento del punto franco al Prefetto senza indicare la destinazione che sarebbe successivamente definita dall’Autorità portuale.

Paolo Menis

———————
consigliere comunale di Trieste
gruppo “moVimento 5 stelle Trieste”
lista civica Trieste 5 stelle – beppegrillo.it

1 commento

  1. Comitati d’affari alla riscossa, destra/sinistra uniti nella lotta.
    Il fatto che per obnubilare ulteriormente questa città narcotica sparino scemenze a raffica è solo un fattore secondario. Non se ne accorge quasi nessuno.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.