Comunicato stampa, il piano regolatore di Trieste

0

Come già più volte ribadito, obiettivo primario del Movimento 5 Stelle Trieste in relazione alla Variante 118 è sempre stato quello di evitare, in ogni modo possibile, il ritorno alla Variante 66.

Oggi abbiamo la certezza che ciò non è possibile, che il 7 agosto si aprirà una finestra temporale al momento indefinita che causerà certamente il ritorno di molti interventi edilizi, anche rilevanti.

La responsabilità principale della situazione venutasi a creare va certamente cercata all’interno della maggioranza della passata consiliatura, che non ha saputo, in cinque anni, portare a termine una variante generale.

Va però evidenziato che l’impossibilità tecnica di approvare la 118 entro i termini di validità delle salvaguardie è stata sancita il 18 aprile, in una seduta del Consiglio Comunale, ove la mozione Sulli che rinviava alla nuova consiliatura l’onere dell’approvazione e che sanciva di fatto la sua morte, è stata votata da tutti i consiglieri del PD e dai consigliere Furlanic, Andolina e Decarli, oggi facenti parte della maggioranza.

Inoltre, una contrazione dei tempi per l’approvazione della delibera consiliare contenente le direttive per la formazione di un nuovo piano e delle annesse salvaguardie, sarebbe stata possibile: bastava convocare il primo Consiglio Comunale non all’ultimo giorno utile ed iniziare immediatamente con la procedura di rielaborazione del piano, che invece inizia solo oggi, a quasi due mesi dall’insediamento del nuovo Sindaco.

Ciò non avrebbe consentito comunque di evitare una breve finestra nella quale certamente sarebbero usciti dagli uffici comunali quei permessi a costruire già istruiti (i famosi 34.000 mc di nuove costruzioni), ma avrebbe consentito di approvare direttive e salvaguardie prima della pausa estiva (peraltro NON necessaria), evitando che altri progetti possano essere licenziati.

Stefano Patuanelli e Paolo Menis
consiglieri comunali
gruppo “moVimento 5 stelle Trieste”
lista civica Trieste 5 stelle – beppegrillo.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.