Ferriera di Servola: il “nuovo consulente”- Comunicato stampa del 18 gennaio 2013

2

Rimaniamo allibiti di fronte alla nomina di Francesco Rosato nel ruolo di
consulente per la riconversione della Ferriera di Servola.

Come può Cosolini (perchè è lui il fautore, anche se la nomina è stata
fatta con determina dirigenziale) pensare di affidare le sorti dei
lavoratori e dei cittadini colpiti dall’inquinamento a colui che è stato
direttore della Ferriera e che in passato è stato rinviato a giudizio
nell’inchiesta sulla gestione delle discariche abusive proprio all’interno
dello stabilimento di Servola?

E’ come nominare un pirata della strada nel ruolo di assessore alla
Polizia locale.

Come poi l’avvocato di Rosato possa affermare che il suo cliente “presto
verrà prosciolto” ci appare alquanto misterioso. Lo stesso avvocato è
anche il difensore della Lucchini. Allora la domanda sorge spontanea: il
consulente DEL Comune è stato nominato DAL Comune oppure è stato indicato
dalla Lucchini?

Paolo Menis
Stefano Patuanelli
——————————
consiglieri comunali di Trieste
gruppo “moVimento 5 stelle Trieste”
lista civica Trieste 5 stelle – beppegrillo.it

2 Commenti

  1. Il fatto poi che il suddetto consulente sia anche cugino dell’onorevole Ettore Rosato e cognato del segretario provinciale del PD (e prossimo probabile senatore), Francesco Russo, è una pura coincidenza, vero?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.